lucchetto chiuso

IL CARTELLONE DI CANTIERE

Normative e prassi comune.
Quando si eseguono dei lavori edili presso un immobile é obbligatorio esporre all'esterno del cantiere un cartello che riporti una serie di informazioni sui lavori da eseguire. Il cartello di cantiere fornisce informazioni sulla tipologia dei lavori in fase di esecuzione nel cantiere. Riporta i nominativi del committente, del costruttore, del direttore dei lavori, del coordinatore per la progettazione e per l'esecuzione dei lavori, del responsabile della sicurezza, le generalitá dell'impresa, gli estremi dell'autorizzazione o concessione ed altro ancora.
cartellone cantiere
Queste informazioni risultano utili non solo per le autoritá di vigilanza, ma anche per i comuni cittadini, che cosí vengono tenuti al corrente delle modifiche al territorio.
L'obbligo di legge, sancito dall'art. 27, comma 4, del DPR 380/01 (Testo Unico dell'Edilizia), prevede l'applicazione di una sanzione pecuniaria al titolare del titolo autorizzativo, sia per la mancata esposizione del cartello, sia per la sua eventuale illeggibilitá.
Il regolamento edilizio comunale nella sezione Cantieri di lavoro art.43, stabilisce i contenuti del cartello stesso e le modalitá di segnalazione a terzi del cantiere stesso.

I dati che il cartello di cantiere deve contenere sono i seguenti:

  • tipologia dell'intervento da realizzare;
  • estremi del titolo autorizzativo;
  • generalitá del committente;
  • impresa esecutrice ed eventuali subappaltatori;
  • generalitá del progettista architettonico;
  • generalitá del progettista strutturale;
  • generalitá del direttore dei lavori;
  • generalitá del coordinatore per la progettazione e quello per l'esecuzione dei lavori;
  • generalitá del responsabile della sicurezza;
  • generalitá del progettista e D.L. impianto elettrico;
  • generalitá del progettista e D.L. impianto meccanico.

Per i lavori pubblici, bisogna aggiungere ulteriori informazioni:

  • importo totale dei lavori con la divisione tra importi a base d'asta, importi oneri sicurezza;
  • ribasso applicato per l'aggiudicazione dell'appalto;
  • generalitá del responsabile del procedimento;
  • durata dei lavori.

Se integrato anche con un rendering dell'intervento, il cartello favorisce la trasparenza sulle opere in progetto oltre a conferire una percezione di maggiore qualitá all'intervento in oggetto. Un rendering puó essere particolarmente utile se l'impresa o l'immobiliare che gestisce l'intervento é interessata alla vendita e quindi ad attirare l'attenzione sull'intervento stesso facendolo apparire come sará una volta ultimato.